Consigli per la guida in 4x4

Se vuoi imparare a guidare fuori dai sentieri battuti, impara dagli esperti. BFGoodrich a vinto più di 200 titoli in rally e rally raid fra cui i celebri Baja 1000 e Dakar.
La guida off-road può essere divertente ma è soprattutto "un altro tipo di guida".
Prima di avventurarsi fuori dai sentieri battuti, si consiglia di imparare le tecniche di base per non rimanere bloccati in una situazione difficile.

Pantano

Prima di traversare il pantano, fermarsi per:

  • prendere il tempo per studiare il terreno al fine di determinare la traiettoria.
  • togliere eventuali pezzi di legno.
  • passare le cinghie per la parte anteriore e la parte posteriore
  • abbassare la pressione dei pneumatici a 1,5 bar, se necessario

Si può quindi attraversare il pantano:

  • inserire il bloccaggio del differenziale
  • passare in 2a o 3a ridotta
  • mantenere una accelerazione costante
  • se il veicolo si impantana fino al ponte e non avanza più, fare retromarcia per ritrovare l'aderenza.

Una volta fuori del pantano:

  • pulire i pneumatici e le ruote
  • rigonfiare i pneumatici alla pressione normale

Guado

Prima di attraversare il guado, fermarsi per:

  • sondare e rilevare buchi, pietre, tronchi, ecc.
  • stabilire una traiettoria e un punto di uscita
  • verificare l’impermeabilità del veicolo
  • sgonfiare i pneumatici a 1,5 bar

Si può quindi attraversare il guado:

  • entrare adagio nell'acqua a velocità costante
  • non riavviare il motore qualora esso si arresti in mezzo del guado. Vi è un rischio di assorbimento di acqua attraverso il tubo di scarico o dei condotti d’aspirazione dell’ aria anche in caso di riavvio del motore. È necessario farsi trainare a motore spento.

Una volta superato il guado

  • gonfiare i pneumatici alla pressione normale
  • guardare sotto il veicolo per rimuovere le erbe e i rami

Traversamento di un ponte

Innanzitutto, fermarsi per:

  • studiare il terreno
  • bloccare i differenziali

Si può in seguito avanzare:

  • su terreno piatto o in salita, passare in seconda ridotta
  • in discesa, passare in prima ridotta e frenare leggermente senza bloccare le ruote.
  • in caso di interruzione della progressione, inserire la retromarcia e retrocedere, poi fare un altro tentativo cambiando la traiettoria.

Guida su un pendio

Salire su un pendio:

  • bloccare i differenziali
  • affrontare il pendio in prima o seconda ridotta
  • iniziare la salita
  • se la progressione è interrotta, frenare rapidamente, frenare rapidamente "a fondo". Il motore si spegne. Mettere in folle quindi la retromarcia
  • riavviare il motore con la marcia innestata e permettere la discesa utilizzando il freno motore.

Scendere un pendio:

  • Iniziare il pendio in prima ridotta
  • bloccare il differenziale centrale
  • mai mettere in folle
  • utilizzare il freno motore per controllare la discesa
  • se il pendio è molto ripido, frenare per supportare progressivamente il freno motore procedendo centimetro per centimetro.
  • se il veicolo sbanda, una leggera pressione sull'acceleratore permette di recuperare aderenza

Superare un gradino

  • se il gradino è in salita e inferiore a 50 cm di altezza, affrontarlo di fronte; se superiore, affrontarlo in diagonale a 45°.
  • se il gradino è in discesa, affrontarlo frontalmente.
  • innestare la prima ridotta
  • attaccare le ruote anteriori al gradino e fermarsi
  • applicare una spinta per fare in modo che le ruote anteriori superino il gradino.p
  • attaccare le ruote posteriori al gradino
  • applicareuna spinta per fare che ruote posteriori superino il gradino.
  • per un gradino in discesa, avanzare centimetro per centimetro, controllando la discesa con il freno.

Superare una pendenza

Prima, fermarsi per

  • valutare la pendenza individuando gli ostacoli che possano aumentare l’inclinazione e il rischio di ribaltamento (non affidarsi all'inclinometro).
  • anticipare la traiettoria e prevedere la zona di uscita
  • sgonfiare i pneumatici ma non troppo per evitare stallonamenti dei pneumatici.

Per superare la pendenza

  • evitare di frenare
  • mai mettere in folle
  • non bloccare il differenziale
  • affrontare la soprelevazione in prima ridotta
  • avanzaresulla pendenza orientando leggermente le ruote a monte della pendenza poi avanzare di sbieco
  • in caso di slittamento, sterzare subito le ruote anteriori verso il basso della pendenza.
  • in caso di inizio di ribaltamento, girare le ruote anteriori a valle della pendenza e iniziare la discesa.

In seguito, fermarsi per

  • rigonfiare i pneumatici alla pressione normalmente richiesta

Superare una un fossato o un terrapieno

  • Porre il veicolo di sbieco a 45° davanti al fossato
  • Prevedere una zona di uscita assai ampia
  • Bloccare i differenziali
  • Superare il fossato procedendo a filo di gas in 1a ridotta
  • In caso di arresto arresto della progressione per l'attraversamento di ponte, fare retromarcia e ricominciare il superamento cambiando la traiettoria
  • Una volta posizionato e stabilizzato correttamente, applicare una spinta con l'acceleratore
  • Rilasciare l'acceleratore appena le ruote posteriori superano il fossato