Adattarsi alle condizioni esterne

Le condizioni climatiche e le tipologie delle strade che si può incontrare durante la guida possono variare notevolmente, per questo motivo BFGoodrich offre una gamma di pneumatici la cui composizione e scultura variano a seconda del tipo di percorso da affrontare (per i pneumatici 4x4) e della stagione in cui si desidera utilizzarli.
La scelta dei pneumatici in base alle proprie esigenze è importante per affrontare la strada in tutta sicurezza, ma adattare la propria guida alle condizioni esterne è altrettanto importante.

AD OGNI STAGIONE IL SUO PNEUMATICO ED IL SUO STILE DI GUIDA

PNEUMATICI ESTIVI

In estate, anche con i migliori pneumatici, le condizioni meteo possono giocare brutti scherzi. Un semplice acquazzone rende necessario uno stile di guida adeguato.

La prima cosa da fare è semplicemente rallentare. La guida su strade bagnate non riceve, di solito, la stessa attenzione della guida su strade innevate, mentre in realtà dovrebbe. Una strada bagnata presenta pericoli simili, un'aderenza inferiore, una maggiore distanza di frenata, per citare soltanto alcuni esempi.

Altri consigli:

  • Aumentare le distanze di sicurezza rispetto ai veicoli che precedono.
  • Utilizzare i fari anabbaglianti e le luci di posizione.
  • Controllare l'usura e la pressione dei pneumatici per ridurre il rischio di aquaplaning e ottimizzare la sicurezza in caso di frenata di emergenza.

L'estate è anche il momento delle partenze per le vacanze. Per affrontare la strada con tranquillità e sicurezza, segui i seguenti consigli:

  • Controllare l’usura dei pneumatici

Questo controllo può essere effettuato con un profondimetro per pneumatici oppure osservando i testimoni di usura del battistrada. La profondità minima della scultura deve essere di almeno 1,6 mm.

  • Controllare la pressione dei pneumatici a freddo

Se prendi l'autostrada o se trasporti carichi pesanti, non dimenticare di regolare la pressione secondo le raccomandazioni del costruttore del veicolo. Queste raccomandazioni si trovano di solito nel manuale d’uso e manutenzione del veicolo o su un'etichetta situata di solito all’interno dello sportellino del carburante oppure all'interno della portiera del conducente.

Se i pneumatici sono caldi nel momento di fare il controllo, aggiungere 0,3 bar alla pressione consigliata dal costruttore.

  • Controllare lo stato e la pressione della ruota di scorta, se il veicolo ne è munito.

Controlla i livelli di:

  • olio
  • liquido di raffreddamento
  • liquido dei freni
  • liquido lavavetri

Controllare lo stato e il buon funzionamento di:

  • L'impianto frenante 
  • l'illuminazione e la regolazione l'altezza dei fari in base al carico
  • i tergicristalli
  • la climatizzazione

Pneumatici invernali

Non è necessario vivere al Polo Nord per avere bisogno di pneumatici invernali. Per un pneumatico, l'inverno inizia infatti sotto i 7°C. Sotto questa temperatura, un pneumatico estivo è meno efficace di un pneumatico invernale. Equipaggiarsi con pneumatici invernali è quindi una questione di sicurezza.

La gomma e la scultura dei pneumatici invernali sono appositamente sviluppate per fornire una migliore aderenza, buona motricità e frenate più sicure su strade fredde, bagnate, innevate o ghiacciate.

Una volta equipaggiati con quattro pneumatici invernali, non resta che adottare uno stile di guida adeguato:

  • Prima di partire, assicurarsi che il motore sia caldo.
  • Non premere a fondo sul pedale dell'acceleratore.
  • Ridurre la velocità.
  • Aumentare le distanze di sicurezza rispetto al veicolo che precede. 
  • Mantienere una velocità moderata e utilizzare una marcia più bassa in discesa.
  • Frenare e accelerare con cautela per evitare sbandate o slittamenti
  • Controllare soprattutto il vostro stile di guida in curva e le partenze in pendio.
  • Se le ruote si bloccano e slittano, rilasciare il pedale di freno per recuperare aderenza, poi rallentare e frenare gradualmente.