Etichettatura degli pneumatici

Etichettatura degli pneumatici

Chiudi

Consumo di carburante

La parte sinistra dell’etichetta indica il contributo dello pneumatico al consumo di carburante e quindi alle emissioni di CO2.
Gli pneumatici, soprattutto per la loro resistenza al rotolamento, rappresentano circa il 20 % del consumo di carburante del veicolo. Una riduzione della resistenza al rotolamento può quindi contribuire in modo rilevante all'efficienza energetica del trasporto stradale e perciò alla diminuzione delle emissioni (CO2). Questo valore di resistenza al rotolamento, misurato su un dispositivo di simulazione, definisce la categoria dello pneumatico.

Qual è la differenza tra uno pneumatico di classe A e uno di classe G?

La differenza di resistenza al rotolamento è significativa, e rappresenta un'evoluzione tecnologica di diverse generazioni di pneumatici.

Per un'autovettura l'impatto sul consumo di carburante tra uno pneumatico di classe A e un altro di classe G è considerevole, dell'ordine di 0,5 l / 100 km.

Cioè circa 80 litri di carburante / anno (calcolo basato su 15.000 km / anno).

Più di 100 €/anno per un veicolo a benzina (per un prezzo del carburante di 1,30 €/l)

L’impatto economico per il consumatore è molto importante come quello ambientale giacché questa differenza di consumo corrisponde a 12 g di CO2 a km.

Categorie di Aderenza su bagnato

La parte destra dell'etichetta indica le prestazioni dello pneumatico in frenata su bagnato. Le misure sono attuate sul veicolo nelle condizioni stabiliti dal regolamento europeo (velocità, caratteristiche della pista, profondità dell'acqua, temperatura, ecc.).

La categoria è determinata comparando le prestazioni dello pneumatico testato rispetto a quelle dello pneumatico di riferimento.

Qual è la differenza tra uno pneumatico di classe A e uno di classe F? (Per questa prestazione di sicurezza, la commercializzazione della classe G non è autorizzata)

La differenza nella distanza di frenata tra due veicoli, dei quali uno munito di pneumatici di categoria A e un altro di pneumatici di classe F è di oltre 18 metri.

Rumore esterno di rotolamento dello pneumatico

Il rumore del traffico stradale è un disturbo non irrilevante. La parte inferiore dell'etichetta riguarda il livello di rumore esterno di rotolamento dello pneumatico invece del rumore percepito dal conducente all'interno della vettura. Il valore indica il livello sonoro in decibel.