4x4

Gomme: lessico avanzato

Impara i termini più tecnici dei pneumatici usati dal tuo rivenditore

APS
Mescola avanzata di gomma a base di silice che offre flessibilità nell’area di contatto tra il pneumatico e la strada.

ARAMIDE
Tessuto sintetico più forte dell’acciaio usato in alcuni pneumatici.

ASSETTO IN CURVA
Forza dei pneumatici di un veicolo in curva, ovvero la capacità dei pneumatici di fare presa e resistere alla forza laterale, che mantiene il veicolo nella traiettoria desiderata.

BARRA DI TORSIONE
Barra lunga e dritta agganciata al telaio da un lato e alla sospensione dall’altro; si comporta come una molla, assorbendo energia attraverso la torsione.

BRAKING TORQUE
Tecnica utilizzata da un pilota professionista e nei test su strada per migliorare l’accelerazione da fermo. Consiste nel premere su freno e acceleratore contemporaneamente, facendo salire i giri del motore fino al rilascio del freno.

BREAKAWAY
Termine che descrive la perdita di trazione in curva o durante l’accelerazione nella partenze da fermo. Invece di far presa sulla strada, i pneumatici slittano girando a vuoto.

BUTILE
Gomma sintetica usata oggi per fabbricare i pneumatici. È virtualmente impermeabile all’acqua e all’aria.

CALANDRATURA INTERNA
Strato più interno di un pneumatico tubeless costituito principalmente di butile virtualmente impermeabile. Nel tempo può verificarsi una perdita d’aria dall'insieme pneumatico-ruota-valvola. Controlla la pressione ogni mese.

CAMPANATURA
Inclinazione di una ruota verso l’interno o verso l’esterno rispetto all’asse verticale; è misurata in gradi. L’angolo di campanatura contribuisce alla tenuta di strada del veicolo ed alla corretta usura dei pneumatici.

CAPACITÀ DI CARICO
Quantità di peso che ogni pneumatico è progettato per sostenere a una data pressione di gonfiaggio. Per ciascuna misura di pneumatico esiste una tabella che indica la pressione ottimale in base al carico, per assicurare che la pressione utilizzata sia sufficiente a sopportare il carico sugli assali del veicolo.

CARBON BLACK
Materiale di riempimento che si incorpora alla mescola del pneumatico per ottenere una maggior resistenza all’usura.

CARCASSA
Struttura di supporto del pneumatico formata da strati di tele che si irradiano da un fianco all’altro del pneumatico, ancorandosi al tallone su entrambi i lati.

CAVI
Cavi o fili in diversi materiali che formano le tele o gli strati del pneumatico. Possono essere realizzati in vetroresina, rayon, nylon, poliestere o acciaio.

CIRCONFERENZA DI ROTOLAMENTO
Distanza percorsa dalla ruota in un giro completo (ovvero la sua circonferenza). Può variare a seconda del carico e del gonfiaggio.

COMPATIBILITÀ PER FORI
Le ruote sono fabbricate per combaciare con il mozzo. La compatibilità per fori consiste nel rendere una ruota compatibile con la disposizione dei fori del veicolo.

CONVERGENZA
La distanza tra la parte anteriore di due pneumatici sullo stesso assale è minore della distanza tra la loro parte posteriore.

CONVERGENZA E DIVERGENZA (PARALLELISMO)
Differenza nella distanza tra la parte anteriore e quella posteriore di una coppia di pneumatici montati sullo stesso assale. 

DEPRESSIONI AL FIANCO
Caratteristica normale e sicura di un pneumatico in cui porzioni sovrapposte di cavi tessili formano piccole depressioni.

DERAPATA SU QUATTRO RUOTE
Manovra con cui un’auto slitta con tutte e quattro le ruote in modo controllato. Il pilota usa sia l’acceleratore che lo sterzo per mantenere il veicolo nella traiettoria desiderata.

DISTANZA FORI
Diametro di un cerchio immaginario passante per il centro dei dadi e misurato calcolando la distanza tra due dadi diametralmente opposti. La misura è utilizzata per selezionare la ruota giusta per una sostituzione.

DIVERGENZA
La distanza tra la parte anteriore di due pneumatici sullo stesso assale è maggiore della distanza tra la loro parte posteriore.

DIVERGENZA IN CURVA
Conosciuta anche come “angolo di Ackerman”. Le ruote di un veicolo interne alla curva seguono un raggio inferiore rispetto a quelle esterne alla curva perché le due ruote anteriori sterzano ad angoli diversi.

FALSO TONDO
Montaggio di un complesso ruota/pneumatico tale che il centro di rotazione del complesso non è allineato con il centro di rotazione del mozzo del veicolo.

FILI CARCASSA
Responsabili del trasferimento della propulsione e della coppia frenante dal cerchio all’area di contatto con la strada.

FORZA CENTRIFUGA
Accelerazione laterale di un oggetto in moto curvilineo. Si misura in g. Quando un’auto è in curva, la forza centrifuga ne determina la spinta verso l’esterno. Per controbilanciare quest’azione, i pneumatici sviluppano una forza uguale e contraria che scaricano sulla strada. Viene chiamata anche forza laterale.

GOMMA SINTETICA
Gomma artificiale (non naturale). I pneumatici della maggior parte delle auto e dei veicoli commerciali leggeri oggi presentano una piccola percentuale di gomma naturale.

IMPRONTA A TERRA VARIABILE
Sistema che massimizza l’area di contatto durante le curve attraverso una combinazione di tele del battistrada.

INCIDENZA
Angolo tra l’asse verticale passante per il centro della ruota e l’asse di rotazione della ruota stessa. Migliora l’equilibrio e la stabilità direzionale del veicolo.

INDICE DI CARICO
Denota un intervallo di carico massimo che i pneumatici possono sopportare ad una determinata pressione.

INTERASSE
Distanza longitudinale tra il centro della ruota anteriore e il centro della ruota posteriore sullo stesso lato del veicolo.

LINEA CENTRALE
Linea verticale immaginaria passante per il centro del veicolo. L’allineamento si misura a partire da questa linea.

MESCOLA DI GOMMA
Combinazione di materiali grezzi mescolati accuratamente secondo speciali procedure. La mescola di gomma è adattata alle prestazioni richieste per ogni tipo di pneumatico.

OSSIDAZIONE
Processo di formazione della ruggine che si può verificare sulle tele di sommità quando l’umidità penetra nel pneumatico in seguito al suo danneggiamento. Può rendere il pneumatico inutilizzabile prima del termine previsto per la sostituzione.

PASSO DI CANE
Quando le convergenze dei due assali non sono allineate o non lo sono uno o entrambi gli assali del veicolo, questo procede non allineato alla sua linea centrale, andatura chiamata appunto "a passo di cane".

PESO A VUOTO IN ORDINE DI MARCIA
Peso di un veicolo comprendente tutti i liquidi (incluso il pieno del serbatoio carburante) e l’equipaggiamento, ma senza conducente né passeggeri.

PESO DEL VEICOLO
Peso del veicolo e dei suoi contenuti (liquidi, passeggeri e carico).

PESO MASSIMO AMMESSO DEL VEICOLO
Peso massimo consentito di un veicolo e dei suoi contenuti. Questo valore è stabilito dal costruttore del veicolo.

PESO MASSIMO AMMESSO SUGLI ASSALI 
Peso massimo che può essere distribuito tra i pneumatici di un determinato assale.

PNEUMATICI ALL SEASON
Pneumatici che offrono una buona combinazione di trazione sul bagnato e sulla neve, durata e comfort di guida.

PNEUMATICI ALL SEASON HIGH PERFORMANCE
Pneumatici che offrono una buona trazione su neve senza sacrificare le prestazioni di guida sull’asciutto.

PNEUMATICI TOURING HIGH PERFORMANCE DI LUSSO
Progettati generalmente per le berline di lusso, questi pneumatici offrono manovrabilità, prestazioni e guida confortevole.

PNEUMATICO A STRUTTURA DIAGONALE
Tipologia di pneumatico con tele sovrapposte posizionate in diagonale rispetto alla linea centrale del battistrada. 

RAGGIO LIBERO
Raggio del complesso ruota/pneumatico non sottoposto a carico.

RAGGIO SOTTO CARICO
Distanza tra il centro della ruota e la superficie del terreno alla pressione di gonfiaggio adeguata al carico.

RINFORZI DEL FIANCO
Due strati del fianco che avvolgono ciascuno un cerchietto metallico in direzioni opposte, offrendo stabilità laterale e flessibilità per l’ammortizzare le irregolarità della strada.

RISPOSTA ALLO STERZO
Reazione del veicolo agli input di sterzo del pilota. Può indicare anche la risposta che il pilota riceve dal volante durante una manovra di sterzo.

SPINTA DI CAMPANATURA
Forza laterale generata dalla rotazione di un pneumatico con campanatura, da aggiungere o sottrarre alla spinta laterale generata dal pneumatico.

STABILITÀ DIREZIONALE
Capacità di un veicolo di offrire una guida sicura e tranquilla su un rettilineo ad alta velocità senza essere disturbato da irregolarità del manto stradale, venti laterali, portanza e altri fattori esterni.

STRATO DI PROTEZIONE DEL BATTISTRADA
Materiale situato tra il battistrada e lo strato più esterno del pacco tele di sommità; funge da cuscinetto e migliora il comfort di guida.

TALLONE
Componente chiave del pneumatico, è l’area di contatto tra il pneumatico e la ruota. È progettato per sopportare la forza che la ruota esercita sul pneumatico durante il montaggio, nonché le forze dinamiche della guida e delle frenate.

TELA A ZERO GRADI
Filamenti di rinforzo avvolti a spirale in nylon o in misto nylon e aramide che possono essere situati in porzioni specifiche o sull’intera area del battistrada sopra le tele metalliche. Oltre a preservare la forma del pneumatico, migliora la qualità della guida e la precisione dello sterzo.

TELA METALLICA
Insieme di cavi metallici rivestiti da uno strato di gomma per formare uno strato inserito sotto la gomma del battistrada e sopra la carcassa. Assicura uniformità di rotazione al pneumatico e contribuisce a prevenire le forature.

TELE CARCASSA
Offrono una base rigida al battistrada permettendo il risparmio di carburante. Le tele inoltre generano resistenza alla forza centrifuga e laterale del pneumatico, e sono progettate per flettersi sufficientemente da garantire una guida confortevole.

TELE DI SOMMITÀ
Strato di cavi o fili rivestito in gomma, situato tra la carcassa e il battistrada. I cavi sono normalmente in acciaio ma posso essere realizzati anche in vetroresina, rayon, nylon, poliestere o altri materiali.

TIRAGGIO LATERALE
Tendenza del veicolo a tirare verso un lato nei rettilinei pur in assenza di azione sullo sterzo.

TORSIONE
Sforzo di torsione o avvitamento, generalmente misurato in libbre-forza per piede o Newton per metri.

TRASFERIMENTO DI CARICO LATERALE
Quando un veicolo percorre una curva, il peso si trasferisce dalle ruote interne a quelle esterne. Questo è causato dall’azione della forza centrifuga o forza laterale sul veicolo.

TRASFERIMENTO DI CARICO LONGITUDINALE
Trasferimento di peso dall’assale anteriore a quello posteriore (o viceversa) causato dall’accelerazione o da una frenata. Nell’accelerazione, il peso si trasferisce dall’assale anteriore a quello posteriore, mentre in frenata il peso si trasferisce dall’assale posteriore a quello anteriore.

TRAZIONE ALL SEASON
Indica la capacità del pneumatico di offrire trazione su terreni asciutti e bagnati e in condizioni invernali.